La Storia REGNO DEI PRATI E DELLE RANE

Questo angolo incontaminato dell’antico “Gratum Solium”, poco fuori la porta sud di Milano, regno dei prati e delle rane fu abitato per la prima volta nel XIII secolo da alcuni monaci e nel tempo subì notevoli trasformazioni. Nel XIII secolo l’edificio, già nella forma attuale, fu occupato dagli spagnoli, che lo adibirono a gendarmeria e più avanti a casa del “campè”, l’uomo che sorvegliava le acque delle risaie.
Forse da quest’ultimo venne il nome Al Garghet, che in dialetto milanese antico significava “il gracidare delle rane”.
Nel nostro secolo la vecchia gendarmeria fu trasformata in fornace e poi in balera fuori porta.

Oggi il Garghet ha recuperato un po’ dell’antica magia: la storia ha dato a questo luogo un’atmosfera straordinaria, e noi la distilliamo ogni giorno in piatti naturali, cucinati secondo le regole della tradizione lombarda, ricca di tante influenze francesi, austriache e spagnole.

mappa_storica
tracciato_cucina
La Cucina TIPICI SAPORI MILANESI

Tutte le nostre paste, le zuppe di verdura e i dolci sono fatti in casa, usando solo ingredienti naturali.
Ci serviamo da fornitori in armonia con il nostro sentire.
Menu di qualità scritto in milanese (con traduzione!) che varia con le stagioni ma con alcuni piatti ormai classici, come:
– lo gnocco fritto piacentino con prosciutto crudo a caldo.
– la frittura di verdure (melanzane, zucchine e mozzarelle impanate)
– il lardo con patè di fegatini fatto in casa
Tra i primi:
tagliatelle, gnocchi e ravioli conditi con sughi di stagione
Tra i secondi:
Orecchia di elefante e altri piatti di ottima carne
Un pensiero attento è riservato a tutti coloro che non mangiano carne con una ricca proposta di soluzioni vegetariane.
Tutto è accompagnato da una carta di vini classici e dalla musica discreta del pianoforte.

Guarda il menu
tracciato_cantina
La Cantina VINI, SPUMANTI E DISTILLATI

Ogni cena ha inizio e fine “in cantina”; la scelta dei vini è un fatto che condiziona a priori le successive decisioni. Emanuela, artefice dell’alchimia dei propri piatti, saprà certamente suggerire il percorso di scelte più consono da abbinare alla cena.

Il Giardino
UN GIARDINO BOTANICO